Scrivi per cercare

Tags:

Le SanDisk CFast 2.0 corrompono le foto della Canon 1DX II

Canon ha rilasciato un comunicato ufficiale per la 1D X Mark II. A quanto pare, alcune schede SanDisk CFast 2.0 non lavorano bene con la 1D X Mark II, corrompendo in alcuni casi i file.
Il problema, dice Canon, è da imputare a SanDisk. Quando si inseriscono alcune schede PRO CFast2.0 nella fotocamera o un lettore di schede, “la parte inferiore delle immagini registrate potrebbe essere danneggiata.” In particolare, afferma Canon , la corruzione può presentarsi ” nell’angolo in basso a destra ” per i file RAW e” nella terza area inferiore dell’immagine “per i JPEG. La registrazione dei filmati non è influenzata da questo fenomeno e anche la registrazione con schede CF normali è sicura.

In ogni caso il problema è limitato alle schede che presentano questi numeri di serie:

Al posto delle “xxx” ci sono dei numeri variabili a seconda della zona,ma se il resto del seriale corrisponde allora la scheda è tra quelle affette dal problema.

SanDisk Extreme PRO CFast2.0 64GB (SDCFSP-064G-xxx)
SanDisk Extreme PRO CFast2.0 128GB (SDCFSP-128G-xxx)
SanDisk Extreme PRO CFast2.0 64GB (SDCFSP-064G-xxxA)
SanDisk Extreme PRO CFast2.0 128GB (SDCFSP-128G-xxxA)
SanDisk Extreme PRO CFast2.0 64GB (SDCFSP-064G-xxxB)
SanDisk Extreme PRO CFast2.0 128GB (SDCFSP-128G-xxxB)

Canon sostiene che questo problema è stato “confermato” essere un problema di SanDisk; tuttavia, ci sarà il rilascio di una nuova versione del firmware ai primi di luglio (Ver 1.0.2) per affrontare il problema. Nel frattempo hanno suggerito una soluzione.

Sembra che le immagini corrotte siano le ultime acquisite prima di spegnere la 1D X Mark II. Sembra strano ma è così. Per questo motivo la soluzione più ovvia per ora è di scattare qualche immagine a caso prima di spegnere la fotocamera. Scattate almeno una foto extra per i RAW, 3 foto extra per i JPEG “L” , 4 per i file JPEG “M1”, 5 in più per i file JPEG “M2” e 8 file in più per i JPEG “S”.

Potete trovare il comunicato ufficiale qui.

 

Tags: